Attenzione Questo sito utilizza i propri cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione e terze parti per inviarti messaggi promozionali in linea con le tue preferenze. Cliccando il pulsante "OK" o proseguendo nella navigazione accetti l'uso dei cookie.OK

REGISTRATI E RICEVI IL TUO BONUS DI BENVENUTO | Spedizione SEMPRE Gratis a partire da 25,00€ di spesa | Consegna in 24/48h

Il Pulsossimetro: uno strumento a portata di dito

Posted by   Andrea Dati
26-01-2021
0
Il Pulsossimetro: uno strumento a portata di dito

Si applica all’estremità di un dito come una molletta, il pulsossimetro è stato uno strumento poco conosciuto fino a poco tempo fa, tristemente entrato a far parte del nostro quotidiano per il monitoraggio dell'andamento di COVID-19, la malattia dovuta all’infezione SARS-CoV-2.

Il pulsossimetro (conosciuto anche con il nome di saturimetro oppure ossimetro) è un piccolo dispositivo medico di facile utilizzo che consente di rilevare e monitorare la quantità d'ossigeno nel sangue con un test semplice, rapido e indolore.

Più precisamente, questo apparecchio consente di valutare la saturazione di ossigeno dell'emoglobina presente nel sangue arterioso periferico (definita con la sigla "SpO2") e, contemporaneamente, consente di misurare anche la frequenza cardiaca del paziente.

Funzionamento e utilità del saturimetro

Il principio di funzionamento su cui si basa il saturimetro è quello della spettrofotometria. La sonda, infatti presenta due diodi fotoemittenti su un braccio della pinza ed un rilevatore sul braccio opposto. I due diodi emettono fasci di luce a precise lunghezze d'onda che ricadono nell'intervallo della luce rossa e infrarossa (rispettivamente, 660 nm e 940 nm). Supponendo che la sonda del saturimetro venga posizionata sul dito del paziente, i fasci luminosi emessi dalle due sorgenti attraverseranno tutti i tessuti dello stesso, fino a giungere al rilevatore posizionato sull'altro braccio della stessa sonda, all'estremità opposta del dito.

Durante il tragitto effettuato dalle radiazioni luminose, queste vengono assorbite dall'emoglobina:

  • L'emoglobina legata all'ossigeno (ossia, l'ossiemoglobina - HbO2) assorbe soprattutto nella luce infrarossa
  • L'emoglobina non legata (Hb), invece, assorbe soprattutto nella luce rossa.

Sfruttando questa differenza di assorbimento fra l'emoglobina legata all'ossigeno e quella non legata, misurando e analizzando la differenza fra la quantità di radiazione luminosa emessa dai diodi e quella finale rilevata dal rilevatore, l'unità di calcolo è in grado di elaborare e infine fornire il valore di saturazione di ossigeno che verrà visualizzato sul monitor.

Visto il principio di funzionamento del pulsossimetro, è di fondamentale importanza che la sonda venga applicata su un'area corporea in cui vi è una circolazione superficiale come appunto un dito.

La saturazione di ossigeno nel sangue

Dopo aver effettuato questo semplice test, ciò che comparirà sul display del nostro saturimetro sarà un valore espresso in percentuale.

La saturazione di ossigeno nel sangue è un indice ematico che permette di stabilire il grado di funzionalità respiratoria dell'individuo.

In riferimento ai valori della saturazione, quando questi sono superiori al 95% sono da considerarsi normali.

Se il paziente presenta valori inferiori alla sotto del 95% si è in presenza di ipossiemia.

In funzione del grado di saturazione di ossigeno, essa può essere definita:

  • Lieve, quando i valori sono compresi fra il 91% e il 94%;
  • Moderata, quando i valori sono compresi fra l'86% e il 90%;
  • Grave, quando i valori sono uguali o inferiori all'85%

Il saturimetro per i pazienti COVID-19

La saturimetria è un parametro importante nel monitorare l’infezione SARS-CoV-2: un livello inferiore al 94% rappresenta un segno clinico importante e in questo caso occorre che il paziente consulti il proprio medico di medicina generale per valutare insieme l’opportunità di una verifica in ospedale.

È dunque consigliabile che i pazienti con accertata infezione da SARS-CoV-2 (con tampone positivo) abbiano a casa un pulsiossimetro e tengano sotto controllo l’ossigenazione del sangue, al fine di rilevare per tempo eventuali compromissioni a livello polmonare – anche in assenza di sintomi – e agire tempestivamente.

Dott.ssa Elena Maria Atzori


I saturimetri su Easyfarma.it

Su Easyfarma.it trovi solo saturimetri di qualità al prezzo migliore del web.

La spedizione sul nostro sito è gratuita a partire da 25€ di spesa e la consegna avviene in 24/48h.

Commenti

Nessun messaggio trovato

Scrivi una recensione